Ora ho capito perché è stato inserito nella lista delle meraviglie del mondo. Non ci sono parole per definire questo gigante in movimento!

Quando la sera ti metti a letto, e non riesci a dormire sognando il tuo viaggio in Patagonia, significa che è arrivato il momento di pianificarlo seriamente.

 Sì, ero arrivata al punto di non dormirci la notte, mi giravo e rigiravo nel letto senza riuscire a chiudere occhio, non bastava il buio pesto perché la mente continuava a viaggiare, ad immaginare come sarebbe stato, e da vera malata di wanderlust mi mettevo al computer a prendere appunti, a leggere relazioni e note di viaggio.

E proprio una di quelle notti decisi di realizzare quel sogno, avevo il biglietto avanti ai miei occhi.

In questo post vi darò alcuni consigli sull’attività più bella da fare, il trekking sul ghiacciaio Perito Moreno.

 

Periodo migliore?

Consiglio di visitare la Patagonia durante il periodo estivo, che corrisponde al nostro inverno ( da dicembre a febbraio ). Quando vi dico periodo estivo, non immaginate però le nostre temperature estivi, c’è un vento costante e le temperature difficilmente superano i 20°, e se poi vi toccherà una giornata nuvolosa le temperature possono toccare i 7°-10°. Quindi vi raccomando un abbigliamento a strati.

Perché fare il trekking sul ghiacciaio?

Tra le strade di El Calafate, zona più vicina dove alloggiare, troverete decine di agenzie di viaggio che offrono escursioni di vario genere. La classica è la navigazione sul lago Argentino, arrivando avanti al fronte del ghiacciaio. Essendo l’escursione più facile, e sì anche quella più accessibile, è anche quella più richiesta.

Per questo motivo ho optato per il trekking, e se non siete sicuri ecco 5 buoni motivi per farlo:

1. Non lo vedrete da lontano, lo avrete sotto i vostri piedi!

2. È un’attività sicura fatta con guide esperte!

3. Indosserete i ramponi, per cui niente paura!

4.Prima di arrivare al campo base, attraverserete un spiaggia ai piedi del ghiacciaio!

5. Alla fine sorseggerete un bel bicchiere di whisky con ghiaccio “locale”!

 

Quale tipo di trekking fare?

Ci sono due tipi di trekking:

Minitrekking: Dura 1h 30min, è richiesta una preparazione fisica moderata. 

 Età richiesta: 10 ai 65 anni.

Big Ice: Dura 3h 30min. è richiesta un’ottima preparazione fisica. 

Età richiesta: 18 ai 50 anni.

Quanto costa vedere il Perito Moreno?

Cari amici, mettetevi l’anima in pace perché la Patagonia è cara, indipendentemente dal periodo, è una destinazione molto frequentata. Le escursioni fai da te purtroppo, ma oserei dire per fortuna, non sono consentite, quindi comprare un’escursione a El Calafate, è l’unico modo per accedere al parco Los Glaciares.

– L’ingresso al Parco Nazionale costa 20 euro e include le passerelle panoramiche ( ingresso valido 24h )

– Minitrekking: 140 Euro ( + ingresso al parco ) con trasporto da/per El Calafate

 – Big Ice: 240 Euro ( + ingresso al parco ) con trasporto da/per El Calafate

I prezzi scritti possono variare a seconda del tasso di cambio.

Se pagherete con carta di credito, vi applicheranno un supplemento.

 

Come si svolge il programma giornaliero?

Si parte verso le 8 del mattino da El Calafate, e verso le 10 si arriverà all’entrata del Parco. Avrete un’ora di tempo per avvicinarvi al ghiacciaio mediante percorrendo le passerelle. Dopo i primi 30min di pazzia, foto, eccitazione e chi più ne ha più ne metta, sedetevi e ascoltate il suono del ghiacciaio. 

Il Perito Moreno è un ghiacciaio “attivo” e avanza di ben 2mt al giorno, quindi sarà facile assistere al crollo di una parete. Ma anche se cadrà un piccolo pezzettino all’interno delle crepe presenti lungo il ghiacciaio, cadendo da un’altezza di 70mt, emetterà un rumore fortissimo.

Verso orario di pranzo un autobus vi accompagnerà al punto di partenza del trekking.

Dopo 2h circa si rientrerà a El Calafate.

Cosa non può mancare nello zaino?

 – protezione solare

– occhiali da sole

– scarponi da trekking e ramponi ( se non li avete li potete noleggiare al campo base )

– ovviamente macchina fotografica o action cam

– fascia anti-vento 

– guanti touch screen

– acqua