Mi sono sempre chiesta come sarebbe volare. Da piccola restavo le ore a guardare i gabbiani scendere in picchiata sul mare per volare a pelo d’acqua. Quanto mi divertiva guardarli. 

Questa volta la voglia di libertà ha prevalso sulla paura. Non riesco ancora a crederci, sto per fare Skydiving a Dubai. Nonostante sia dannatamente convinta di farlo, è impossibile scappare dal nervosismo “pre-salto”. Cerco di pensare ad altro, provo a scegliere la musica perfetta per il mio salto, riguardo vecchie foto… ma la mia testa è ferma lì, un chiodo fisso!

L’insonnia mi attanaglia, resto digiuna per evitare spiacevoli inconvenienti in volo, sono le 9 e faccio parte del primo volo della giornata. Prima del briefing pre-lancio, bisogna firmare decine di liberatorie… lo sapevo che il peggio doveva ancora arrivare! Ma non ci sono tante alternative, o rinuncio al lancio o firmo con quel pizzico di incoscienza che mi ha spinto a prenotare ” the ride of a lifetime”. È fatta!

Mi guardo attorno e mi sento un pesce fuor d’acqua, adocchio i primi istruttori fare stretching sereni e sorridenti come se stessero andando a fare la spesa al supermercato. Fisso due istruttori, gli unici due che stupidamente mi trasmettono più sicurezza, solo perché hanno qualche capello bianco in più.

Ecco Andrey, il mio istruttore! Proprio uno di quelli che avevo puntato da lontano, 2 metri per 20 voli al giorno per 35 anni d’esperienza. Mi sento al sicuro con lui, ma l’ansia non si placa.

In quanto vergine del paracadutismo mi mostra 5 vignette che rappresentano le 5 fasi più importanti del volo: braccia ferme, testa all’indietro, gambe piegate tra le sue, un tocco sulle spalle per aprire le braccia e un doppio tocco per chiuderle prima dell’apertura del paracadute.

Okkei… facile, o almeno dovrebbe esserlo!

Ora comincia la vera attesa… ho tutto il tempo per pensare a: testamenti, email e messaggi di saluti. Ho dimenticato di avvertire mamma, la chiamo o meglio evitare? Evito dai, altrimenti sta in pensiero. E se poi??? Vabbè la chiamo. Anzi no, le mano un messaggio. Si ma cosa le scrivo? Allora a questo punto la chiamo!

M-A-R-I-A-L-A-U-R-A… Ecco Andrey, devo andare! Vabbè non la chiamo e non la messaggio!

Vorrei camminare spavalda verso l’aereo, ma le gambe tremolanti me lo impediscono. Il portellone si chiude, ecco… questo è il vero punto di non ritorno!

Ci vorranno 15 min per raggiungere i 4000 metri, e nel frattempo, sempre tremolante, mi siedo sulle ginocchia di Andrey per facilitargli l’aggancio dell’imbrago. Cerco di respirare mentre rivedo le scene salienti della mia esistenza, Andrey cerca invano di distogliere la mia mente dalle mille preoccupazioni mostrandomi il panorama… ma la verità è una, io laggiù l’unico panorama che vedo è la morte!

Continuo a fissare la luce rossa del mini semaforo che ho difronte… ecco che diventa arancione, poi verde.

” Sei pronta? Ricordi le posizioni? Al mio tre!

Fare Skydiving a Dubai

3…2…1 | © Marialaura De Rosa

Uno… due… al tre siamo già fuori! Sessanta secondi di caduta libera a 200km/h… niente e nessuno poteva prepararmi a tutto questo!

Palm Jumeirah vista dall'alto durante il paracadutismo

Palm Jumeirah | © Marialaura De Rosa

Allungo le braccia e sento scorrere il cielo tra le mie dita, questa è in assoluto la sensazione più bella che io abbia mai provato! Questa è la vera libertà, e oggi ne capisco il vero significato.

Vedo il mondo da un punto di vista tutto nuovo, nessuna sensazione strana allo stomaco ( di quelle che solitamente avverti a bordo di una montagna russa ), l’ansia e la paura sono sparite, come se non fossero mai esistite.

Dubai Marina | © Marialaura De Rosa

Apertura del paracadute a Dubai Jumeirah

L’apertura del paracadute | © Marialaura De Rosa

Quest’immersione nel cielo ti regala sensazioni inspiegabili e un incredibile aumento di fiducia nelle tue capacità, la sensazione di aver raggiunto qualcosa di “veramente sorprendente”! Ripensa all’ultima volta che hai fatto qualcosa di cui eri davvero nervoso, che si trattasse di un discorso pubblico, una presentazione di lavoro o un nuovo sport estremo. Qualunque cosa fosse, alla fine devi esserti sentito orgoglioso di te stesso per aver superato le tue paure!
Ora prendi quella sensazione e moltiplicala dieci volte!

Quanto costa quest’esperienza?

Ci sono tre tipi di lancio:
– Palm Jumeirah: 500Euro€ + assicurazione opzionale
– Deserto: 385€ + assicurazione opzionale

Come posso prenotare?

L’unica compagnia che effettua voli in tandem è SkyDive Dubai. L’unica modalità di prenotazione è tramite sito web, prepagando parzialmente l’attività. Attenzione a quando selezioni la fascia oraria, l’orario che prenoterai online si riferisce al tuo arrivo in sede, e non a quello del lancio. Durata complessiva 4h.

Ora mettiti comodo e goditi le mie smorfie in volo! Buon avventura!