Vuoi sentirti marinaio per un giorno? Prova l’emozione di guidare da solo la tua barca e goditi le bellezze di quest’isola.
Che sia un weekend romantico, una gita fuori porta con la famiglia o semplicemente una fuga tra amici, “ Capri is always good idea “. Sì, fare un giro a Capri è sempre l’occasione giusta, esplorando la sua bellissima costa frastagliata ricca di grotte e insenature segrete. Per questo motivo, non dite di essere stati a Capri senza aver fatto un giro dell’isola in barca, è uno di quei “must do” di cui non si può fare a meno.

Perché organizzare il giro dell’isola in barca “fai da te”?

  • gestirete in totale autonomia il vostro tempo
  • deciderete voi dove fermarvi per un tuffo
  • non farete parte dei classici barconi pieni di turisti

Quand’è la stagione giusta?
La stagione migliore è quella estiva ( Giugno – Settembre )

 

Quale barca noleggiare?
Potete optare per un gommone o un tipico gozzo, queste due opzioni non richiedono la patente nautica.

Dove posso noleggiare la barca?
Vi sconsiglio di noleggiare una barca a Capri e Sorrento, sono zone molto turistiche e di conseguenza i prezzi sono proibitivi, per questo motivo due porti secondari che potete prendere in considerazione sono Massa Lubrense o Piano di Sorrento.

Con quanto anticipo va prenotata?
Se decidete di fare quest’esperienza a luglio o agosto, quando la richiesta è altissima, vi consiglio di bloccare la vostra barca con almeno dieci giorni di anticipo. Vi verrà chiesto un acconto.

Quanto costa ?
Siete pronti? Mantenetevi forte!! Scherzo, ovviamente il costo non può essere paragonato a quello dell’escursione in barcone con decine e decine di turisti. Noleggiare un gommone ( 6mt circa – 6 pers ) parte da 150€ a 250€ ( dalle 9 alle 18.00). La barca ti verrà consegnata con un pieno di benzina, e alla consegna dovrai effettuare nuovamente il pieno, come quando noleggiamo un’auto. ( pieno di benzina 50€/80€)

Come pianificare la giornata?
Come prima tappa vi consiglio Capri, lasciate alle vostre spalle Punta Campanella e puntate dritto verso l’isola. Costeggiate l’isola verso ovest, verso i famosi Faraglioni. Alle spalle troverete diversi punti con fondale basso dove poter ancorare. Rilassatevi qualche ora qui, godetevi i fondali, l’acqua limpida e turchese che solo Capri sa regalare.

 

Come seconda tappa, vi consiglio le isole “ Li Galli “, un piccolissimo arcipelago tra Capri e Positano. Le isole sono private, anticamente di proprietà del ballerino Rudolf Nureyev, oggi scelte come meta da grandi star. Per concludere la giornata nel migliore dei modi, vi consiglio di procedere verso Positano. Attraverserete diverse baie e spiagge segrete raggiungibili solo via mare.

Pausa pranzo… dove mangiare?
L’opzione più rapida e pratica è un pranzo a sacco, solitamente a bordo trovate una ghiacciera portatile, da utilizzare per mantenere fresche le vostre bevande e cibo. In alternativa, a Capri o Nerano troverete tantissimi ristoranti lungo la costa, sceglietene uno, googlate il nome e chiamate il ristorante. Verranno a recuperarvi due skipper, uno ormeggerà la vostra barca e l’altro vi accompagnerà al ristorante.

 

Cosa non può mancare in borsa?

  • Kit da snorkeling
  • Scarpe da scoglio
  • Protezione solare
  • Action cam

Allora siete pronti a lanciarvi in quest’avventura?