Oggi vi parlo del momento della giornata che preferisco, il tramonto,  l’attimo in cui i ritmi rallentano, ci si rilassa e tutto diventa più bello ed affascinante. Le sfumature del cielo, i giochi di luce ed ombre, il sole che scendendo riflette su queste valli meravigliose.

Qui è obbligatorio andare a caccia di tramonti, perché questa è una terra magica, che fa sognare ad occhi aperti.

E da vera cacciatrice, ho googlato “ dove vedere i tramonti più belli della Cappadocia”. Nessun risultato interessante, ci sono diversi ” Sunset Point “, dei veri e propri punti panoramici da cui ammirare il tramonto. Ma sono proprio questi i punti che ho evitato, presi d’assalto da centinaia di turisti chiassosi. Lo sapete che io sono sempre alla ricerca di posticini solitari!

Per questo motivo ho stilato per voi la TOP 3 dei migliori tramonti della Cappadocia. Si tratta di location poco conosciute e soprattuto poco frequentate al tramonto, perché per me è un momento romantico, un attimo per rigenerarsi,  da vivere in silenzio ascoltando la natura che mi circonda!

Rose Valley

A pochi minuti dal centro di Goreme, troverete la meravigliosa Valle Rosa. Qui l’azione dell’acqua e l’erosione nel corso dei millenni ha dato vita a forme veramente suggestive, che mi ricordano molto dei ciuffetti di panna montana… non si vede che sono golosa vero?

Io ho raggiunto questa valle noleggiando un quad, le strade sono sterrate ma basta guidare con prudenza. Avrete a disposizione un’intera valle, scegliete il punto che vi attira di più, e tra una patatina e un sorso di birra aspettate il tramonto.

Lo spettacolo è assicurato!


Tuz Gölü Salt Lake

Se noleggiate una macchina, la tappa a Tuz Gölü Salt Lake è obbligatoria, il secondo lago più grande della Turchia. Dista circa 150km da Goreme, sì non è vicinissimo ma merita di essere visto al tramonto! Io per ottimizzare la giornata, l’ho abbinato alla visita del Monastero e dei Camini delle Fate di Selime.

D’estate quasi tutta l’acqua evapora, lasciando uno strato di circa 30cm di sale, creando l’effetto di un vero e proprio deserto bianco. Un lato del lago è costeggiato dalla strada provinciale “Aksaray Ankara Yolu”, proprio lungo quest’ultima troverete due stradine sterrate che vi permetteranno di avvicinarvi al lago. Parcheggiate la macchina e avventuratevi a piedi fino al calar del sole!

È difficile trovare l’accesso al lago?

È una meta poco frequentata dai turisti, per questo motivo i due accessi al lago non sono segnalati, ed essendo sterrati non sono presenti sul Gps. Ma tranquilli, ho salvato le coordinate del mio accesso. Inserite questo numero  su Google Maps ed esattamente in questo punto troverete un’entrata.

Accesso 1: 38.826866,33.597014


 

Çavuşin

Il minuscolo villaggio di Çavuşin, distante pochi minuti da Goreme, merita sicuramente un mini trekking in giornata, ma anche al tramonto quando tutto il vecchio borgo si tinge di arancione.

Vi basterà raggiungere il punto più alto, ai piedi della Chiesa di San Giovanni Battista, una delle chiese più antiche della Cappadocia. Proprio qui mi sono accomodata su una roccia, centinaia di rondini garriscono sopra la mia testa e tutto il resto è magia!

Come posso raggiungere la Chiesa di San Giovanni Battista?

Una volta arrivati nella piazza di Çavuşin, a destra dei negozietti di souvenir,  troverete un sentiero che vi condurrà fin sopra la collina. Niente paura! È un percorso breve e facile da percorrere!


Vivere l’ora d’oro significa riflettere su ciò che è stato e desiderare ciò che sarà, è il momento ideale per dedicare tempo alla nostra anima, l’attimo giusto per sentirsi parte dell’universo.

Questo per me è il vero senso di vivere un tramonto. E per te invece? Scrivilo pure nei commenti.